Cos'è il web hosting?

Ogni sito web che visiti è composto da un nome di dominio e un web host. Il modo più semplice per immaginarlo è pensare al nome di dominio come l'indirizzo e l'hosting come l'edificio fisico.

Quando navighi sul web e digiti un URL (cioè http://www.hostinger.com), il tuo browser fondamentalmente interroga quel nome di dominio (cioè hostinger.com) e gli chiede dove è ospitato il sito web. Il browser poi carica i contenuti che sono memorizzati lì.

L'hosting è effettivamente il processo di utilizzo di un server per ospitare un sito web, e ci sono tutti i tipi diversi di hosting disponibili sul mercato. Hostinger, proprio come la maggior parte dei web host offre diversi pacchetti in modo che i loro clienti possano pagare solo per le risorse di cui hanno bisogno. Più il sito web è popolare, più risorse è probabile che abbia bisogno di funzionare efficacemente.

La buona notizia è che con Hostinger, puoi scalare il tuo pacchetto di hosting come e quando ne hai bisogno, così puoi iniziare con un piano di hosting singolo e gradualmente passare al piano Business o anche VPS più tardi.

Come funziona l'hosting?


Il tuo sito web è fondamentalmente una collezione di file e (nella maggior parte dei casi) database che vengono serviti ai tuoi visitatori mentre navigano. Hostinger ti assegnerà lo spazio per memorizzare il tuo sito web e il database.

Quando ti iscrivi a Hostinger, riceverai i dettagli di login per accedere al pannello di amministrazione del tuo account di hosting.

A Hostinger, offriamo un pannello di controllo di hosting costruito su misura. Usando il nostro pannello di controllo puoi effettuare la gestione di base dell'hosting, monitorare l'uso delle risorse, creare indirizzi email e installare sistemi di gestione dei contenuti (CMS) come WordPress. Nota che questo è diverso dal pannello di amministrazione per il tuo sito web, che sarà creato quando installi un CMS. Questo è il pannello di amministrazione per il tuo server nel suo complesso.

Devo avere conoscenze tecniche per usare l'hosting Hostinger?

Assolutamente no! Hostinger lo rende il più facile possibile per gli utenti inesperti per imparare le basi man mano che vanno avanti. Molti dei compiti quotidiani, come impostare un indirizzo email o installare un sistema di gestione dei contenuti (CMS), possono essere fatti con pochi click e senza alcuna conoscenza tecnica.

Tuttavia, non lasciatevi ingannare - mentre è facile prendere le basi e andare avanti, i nostri pacchetti di hosting sono anche adatti a sviluppatori esperti. Dopo tutto, non c'è motivo per cui qualcosa non possa essere user-friendly e potente allo stesso tempo.

Se sei in difficoltà, non c'è carenza di guide online per guidarti attraverso i compiti più comuni che potresti voler svolgere, e abbiamo anche un team di supporto clienti che sarà più che felice di aiutarti se sei bloccato. Ma per la maggior parte dei nostri clienti, non c'è bisogno di aiuto - e se vuoi solo saltare dentro e iniziare, è più facile e veloce che iscriversi a un nuovo social network.

Quali sono le principali differenze tra l'hosting condiviso e un VPS?


Buona domanda! Un server privato virtuale (VPS) è un po' come un incrocio tra l'hosting condiviso e un server dedicato. Non è proprio il meglio dei due mondi, ma è un buon compromesso e può aiutarti a mantenere bassi i costi. Alcune persone paragonano l'hosting condiviso a vivere in un complesso di appartamenti e l'hosting VPS a vivere in un condominio.

Con l'hosting condiviso, stai condividendo un server e le risorse di quel server con un mucchio di altri siti web. Con un VPS, stai ancora condividendo alcune risorse perché questo è determinato dall'hardware, ma il software stesso è impostato in modo tale che una macchina agisce come più server diversi, fornendo un server virtuale diverso per ogni utente.

Per i webmaster, usare un VPS significa che ottengono il potere amministrativo di una configurazione di hosting dedicato, compresa la possibilità di personalizzare il loro server per soddisfare loro.